Contributo assistenza per genitore non autosufficiente

Condizione:

Per poter usufruire di tutte le prestazioni dell'Ente Bilaterale di Bolzano (EbK), è indispensabile essere in regola con il pagamento dei contributi all’EbK e l’ Ascom/CO.ve.l.co da almeno 6 mesi.

In caso di assunzione di un/una badante per l'assistenza di un genitore che percepisce l'assegno di cura/accompagnamento per non autosufficienza, l'EbK eroga al lavoratore/titolare di azienda un contributo di 600 € annui, a titolo di concorso spese.

Per poter ottenere il contributo, il contratto di lavoro del/della badante deve essere di durata non inferiore ad un anno e prevedere almeno 25 ore settimanali. È inolre indispensabile la correntezza contributiva: anche un solo bollettino dei contributi previdenziali non pagato fa decadere il diritto alla prestazione.

La domanda di contributo deve essere presentata singolarmente per ogni anno ed è ripetibile fino ad un massimo di tre anni.

N.B. Per poter fruire del contributo, sia il richiedente che il percipiente l'assegno di cura/accompagnamento devono risiedere in Provincia di Bolzano.

Documenti richiesti:

  • domanda scritta all’EbK entro 6 mesi dall'ultimo versamento annuale dei contributi badante (vedi sotto PDF da scaricare)
  • copia delle ricevute di pagamento dei contributi previdenziali a favore del/della badante, per l'intero anno
  • copia del contratto di lavoro
  • certificazione da parte della Provincia di Bolzano riguardo il livello dell'assegno di cura
  • copia di certificato di famiglia storico
  • buste paga/DM 10 dai 6 mesi antecedenti la data della richiesta di prestazione

Potete spedire il tutto per e-mail (solamente in formato PDF - NO FOTO), per fax o per posta.


Modulo